top of page
alex-perez-pEgsWN0kwbQ-unsplash.jpg

Ricevi la newsletter settimanale coi nuovi post

Grazie, ci sentiamo via email!

Scendere dalla Giostra



Più imparo a osservare questa giostra duale su cui ci troviamo chiamata "condizione umana",

più mi chiedo: saremo mai disposti a scendere dalla giostra?


Smetteremo di combattere dogmi, convinzioni, etichette, con altri dogmi, convinzioni, etichette?


Capiremo mai che se ci identifichiamo completamente con questo ruolo, questa identità, questa maschera che ci siamo scelti, continueremo a prendere cantonate pazzesche?


E ovviamente le cantonate sono sacre, perché ci servono per capire come funziona la giostra.


Ma chissà se un giorno scenderemo.


A me le giostre sono sempre piaciute tantissimo, in particolare le montagne russe...

Che rappresentazione perfetta della dualità.


Ma adesso sta iniziando a venirmi la nausea.


Non reggo più tutto questo su e giù.


Questo bianco/nero, giusto/sbagliato, vero/falso, bene/male, buono/cattivo, felice/triste.

Inizia a sembrarmi pura follia.


La vita mi sta dicendo che è arrivato il momento di scendere.

Di aprire gli occhi e svegliarmi.

Capire che c'è qualcos'altro oltre la giostra.


Ma per fare questo, ho bisogno di capire che colei che adora stare sulla montagna russa, non sono davvero io.

Comments


© 2023 Silvia Frattali - Privacy Policy - Termini & Condizioni

  • Instagram
  • YouTube
  • Telegram
  • TikTok
  • SoundCloud
  • Email
bottom of page