top of page
alex-perez-pEgsWN0kwbQ-unsplash.jpg

Ricevi la newsletter settimanale coi nuovi post

Grazie, ci sentiamo via email!

I gatti SANNO 🔮🐈‍⬛



I gatti sanno, non so dirvi cosa di preciso, ma sanno.


Non è un sapere logico e intellettuale il loro, è una saggezza interiore, come una bussola interna che li guida in maniera istintuale. Sono guidati dall’Essenza.


Quindi, in un certo qual modo, avrebbe più senso dire che i gatti SONO.

SONO davvero.


Da bambina guardavo Sailor Moon e sognavo di avere un gatto che mi parlasse.

E quando dico “sognavo”, non intendo solo a occhi aperti, ma anche proprio nei sogni di notte, dove più volte ho incontrato gatti che mi parlavano.


Rappresentano senza dubbio uno dei miei “animali guida”.


Il punto è che mai avrei pensato di vivere qualcosa di simile nella realtà “reale”.

Ma, del resto, questa realtà “reale” è solo un altro livello di sogno…




Un anno fa ho fatto conoscenza della battufola di pelo felino che vedete nella foto.


Si è piazzata davanti alla mia porta a chiedere cibo, e da quel giorno non se n’è mai più andata.


Ha deciso di prendere casa qui. E nel mentre che io ho fatto del mio meglio per sfamare e coccolare il suo corpo di gatta, lei con la sua Essenza ha risvegliato sempre più anche la mia, guidandomi costantemente giorno dopo giorno.


È come se la vita mi avesse consegnato un Maestro Zen personale a domicilio, direttamente davanti la porta di casa. Quello che mi mostra giorno dopo giorno questo Essere magnifico senza dire nemmeno una parola… Non è spiegabile. Ma ci proverò.


Quando il mio ego inizia ad attaccarsi troppo a lei e alla sua presenza, lei gira i tacchi indifferente e se ne va sculettando, come a dire “guarda che non hai bisogno di me, come io non ho bisogno di te, ciaaaaooo!”


Quando mi metto a meditare, viene subito a sedersi accanto a me con gli occhi chiusi, e la sua presenza va immediatamente a rafforzare la calma e il silenzio.


Quando sto poco bene emotivamente, si mette vicino a me e inizia a fare le fusa.

Quando ho un dolore fisico, si accoccola vicino alla parte dolorante e mi trasmette tutto il suo calore.


Quando il mio ego o il mio corpo dolore sono particolarmente attivi, lei me lo riflette subito, mostrando irrequietezza, rabbia o paura. Spesso le parlo, le faccio delle domande esistenziali, e lei mi guarda dritto negli occhi, in silenzio.

Attraverso la cristallina e imperturbabile presenza dei suoi occhi privi di ogni ego, entro immediatamente in uno stato di presenza e letteralmente ricevo la risposta che cercavo. Altre volte invece mi risponde proprio con delle azioni specifiche o improvvise, cose che fanno scattare esattamente le realizzazioni di cui avevo bisogno.


Questa gatta è uno specchio riflesso costante, una compagna e insegnante di vita quotidiana.

Un regalo della Vita. Guardando i suoi occhi felini mi ricordo della Verità di chi sono davvero.


E mi ricordo anche che, in realtà, lo specchio riflesso che mi offre e l’Essenza che mi mostra è la stessa di ogni essere animale e umano di questa Terra.

Post recenti

Mostra tutti

Ma come cacchio si fa ad accettare?!

Accettazione… La parola magica. “Il segreto è saper accettare“, non opporre resistenza - ai pensieri, alle emozioni, alle energie in ombra, alle reazioni che ci provocano i comportamenti degli altri…

© 2023 Silvia Frattali - Privacy Policy - Termini & Condizioni

  • Instagram
  • YouTube
  • Telegram
  • TikTok
  • SoundCloud
  • Email
bottom of page